Tutta colpa di Google

18 04 2011

E’ un ritornello che in questi giorni di presentazioni a valanga di tablet sul mercato italiano è ricorrente sentire. Lo ha dichiarato Paolo Prearo, country manager di Motorola Mobility, in occasione del lancio del nuovo tablet Xoom per il mercato di fascia alta, lo ha dichiarato Andrea Galbiati, country manager di Asus pronta a lanciare sul mercato il suo tablet consumer, Eee Pad Transformer. Due lanci (entrambi un po’ sottotono rispetto alle promesse) legati al rilascio di Android 3.0 da parte di Google, ma che così facendo hanno accumulato ritardo rispetto ai competitor (Apple in testa) che sul mercato ci sono già. Ma è davvero tutta colpa solo di Google?


Azioni

Information




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: